ECOGRAFIA

L'ecografia è un esame molto semplice e non invasivo. Consiste nella registrazione di onde ultrasoniche captate da trasduttore esterno messo a contatto con l'addome o interno (una sonda vaginale o rettale), che trasforma l'energia meccanica in impulso elettrico, amplificato sul monitor dell'ecografo che mostra le immagini.


E' un esame veloce e indolore, che non espone a radiazioni ionizzanti, può tuttavia risultare fastidioso il disagio dovuto al riempimento della vescica. 


ECOGRAFIE EFFETTUATE:

Cliccare per ulteriori informazioni e per l'eventuale preparazione alla visita

  • • Ecografia addome inferiore o pelvica (vescica, utero e ovaie, reni, prostata sovrapubica):

    Per l'indagine di utero e  ovaie, non è necessaria alcuna preparazione se l'esame viene eseguito durante una visita ginecologica, se l'indagine viene eseguita da un medico radiologo,  è necessario presentarsi a vescica piena. Un'ora prima dell'esame si consiglia di bere un litro di liquidi (the diluito, camomilla o acqua) in quindici minuti, non urinare fino al termine dell'esame
    Per l'indagine di vescica e prostata sovrapubica è necessario essere a digiuno dalle sette ore precedenti l'esame e presentarsi a vescica piena. Un'ora prima dell'esame si consiglia di bere un litro di liquidi (the diluito, camomilla o acqua) in quindici minuti, non urinare fino al termine dell'esame.
    Se si effettua l'esame in tarda mattinata, è possibile assumere una colazione leggera (the, qualche fetta biscottata)
    Si raccomanda di NON assumere latte o succhi di frutta, si consiglia di portare con se i precedenti referti ecografici se presenti.

  • • Ecografia prostatica transrettale

    E' necessario essere a digiuno dalle sette ore precedenti l'esame e presentarsi a vescica piena. Un'ora prima dell'esame si consiglia di bere un litro di liquidi (the diluito, camomilla o acqua) in quindici minuti, non urinare fino al termine dell'esame.
    Nei tre giorni precedenti l'esame si consiglia una dieta priva di frutta, verdura e latticini ed eseguire uno o due microclisma evacuativo (peretta) la sera precedente l'esame ed uno almeno 2 ore prima l'appuntamento. Si consiglia di scaldare i microclismi a bagnomaria per rendere tiepido il contenuto ed evitare crampi o dolori addominali. Si consiglia di portare con se i precedenti referti ecografici se presenti.

  • • Ecografia addome superiore (fegato, pancreas, milza, aorta addominale, linfonodi addominali)

    E' necessario essere a digiuno sette ore precedenti l'esame. Si consiglia di portare con se i referti ecografici precedenti se presenti.

  • • Ecografia testicolare

    Non necessita di alcuna preparazione.


  • • Ecografia delle anche

    E' un esame che si effettua dopo il secondo mese di vita. Solitamente si esegue su indicazione del pediatra per indagare i rapporti articolari e la maturità  delle articolazioni delle anche quando c'è un sospetto di displasia, familiarità  alla stessa o in caso di presentazione podalica al parto. L'esame non è assolutamente doloroso e dura pochi minuti. Il neonato viene disteso supino e tenuto immobile con l'aiuto di un genitore, poi e il medico posizionerà  la sonda ecografica sulle anche per ottenere una serie di immagini. Non è necessaria alcuna preparazione specifica.

  • • Ecografia muscolotendinea

    Non necessita di alcuna preparazione.

  • • Eco collo

    Non necessita di alcuna preparazione.

Approfondimenti:

Ecografia Morfologica

E' un'ecografia che si esegue a 19-20 settimane di gravidanza e serve a studiare in modo dettagliato l'anatomia fetale per poter escludere il maggior numero possibile di malformazioni[...]

Ecografie in gravidanza, quando farle?

1^ ECOGRAFIA: nel primo trimestre, fra la 9° e la 12° settimana. Per questo tipo di ecografia non è necessaria alcuna preparazione se trans vaginale, se invece l'eco è sovrapubica[...]