GERIATRIA E MEDICINA INTERNA

Nell'ambulatorio internistico si valuta il paziente giovane o di età più avanzata (geriatrico) nella sua totalità, che presenti compromissione di uno o più apparati.

L’Internista (o il Geriatra: figura sostanzialmente equivalente ma più dedicata al paziente complesso ultra sessantacinquenne) e’ un medico specialista che possiede una preparazione medica ampia comprendente tutte le specialità cui si fa riferimento di solito (cardiologia, dermatologia, oculistica, pneumologia etc). E’ quel medico che serve per orientare il paziente sul tipo di problemi che presenta e che possono coinvolgere più apparati.

Imposta la cura secondo priorità dettate dal quadro clinico in esame: inizia a trattare cioè prima quello che risulta maggiormente disabilitante (o pericoloso) per il paziente, poi pianifica il trattamento anche degli altri problemi.

Indirizza talvolta il paziente ad altri specialisti se ci sono problemi complessi che richiedano il loro coinvolgimento, calando i consigli diagnostico-terapeutici espressi da questi nella realtà del paziente.

Principali ambiti di intervento:

- Prevenzione

- Diagnosi

- Terapia (medica)

Prestazioni Ambulatoriali e trattamenti

Inquadramento e trattamento del paziente complesso che presenti compromissione di uno o più apparati:

- cardiovascolare: (ipertensione arteriosa e fattori di rischio: ipercolesterolemia, iperuricemia; scompenso cardiaco cronico)

- apparato respiratorio (problemi respiratori acuti o cronici; bronchiti acute o croniche: BPCO)

- apparato muscolo-scheletrico (terapia medica del dolore, iperuricemia)

- apparato ematopoietico e sangue (anemie, alterazioni delle piastrine: valutazione di primo livello)

- malattie infettive (infezioni polmonari, urogenitali etc: valutazione di primo livello)

- diabete mellito (indicazioni sulla terapia e correzione dei fattori di rischio; NON stesura di piani terapeutici)

- rivalutazione della terapia in corso di più malattie croniche (intolleranza a farmaci o troppi farmaci difficili da gestire)

- nel paziente anziano (oltre i 65 anni): inquadramento in caso di depressione/disorientamento astenia e/o inappetenza.


Dott. Cristiano Perbellini 

PRENOTAZIONE DI UNA VISITA:

Tempo di attesa:
Entro 15 giorni
Giorni:
attualmente variabili

Approfondimenti:

L'ANEMIA

Si definisce anemia la riduzione patologica dell'emoglobina (Hb) al di sotto dei livelli di normalità (negli uomini valore di emoglobina inferiore a 13 g/dL, mentre nelle donne questo valore[...]

INFLUENZA, IL RISCHIO DI OSPEDALIZZAZIONE AUMENTA NEGLI OBESI E NEI SOTTOPESO.

L'indice di massa corporea (cioè il rapporto fra peso totale ed altezza espressa in metri al quadrato) gioca un ruolo nell'ospedalizzazione per influenza, stando ai risultati di uno studio[...]

PATOLOGIE E FARMACI

Uno studio americano apparso su JAMA nel 2005 ad opera di Cyntia M. Boyd, Jonatan Darer (Center of aging and health Baltimora) che si basava su dati estrapolati da National Health interview Survey[...]