ORTOPEDIA

Fuoriuscita del disco intervertebrale dai suoi limiti normali. L'ernia del disco, leggermente più frequente nell'uomo che nella donna, insorge perlopiù tra i 20 e i 30 anni. Colpisce il disco intervertebrale, costituito da due parti: un nucleo gelatinoso centrale e un anello di fibre periferiche che tiene unite le due vertebre. Se l'anello è fissurato, il nucleo vi si insinua e sporge all'esterno della colonna vertebrale, comprimendo di solito una radice nervosa, oppure il midollo spinale. Le ernie si manifestano generalmente a livello lombare, tra la quarta e la quinta vertebra lombare, o tra la quinta lombare e la prima sacrale, mentre le vertebre cervicali sono meno colpite. La distruzione del disco può essere dovuta a un sovraccarico moderato ma ripetuto (lavoratori manuali), al sollevamento di un grande peso o a una brusca torsione del tronco. L'ernia del disco si manifesta con dolore acuto e rigidità  della colonna vertebrale. La compressione di una radice nervosa può provocare una nevralgia (sciatica, nevralgia cervicobrachiale) associata a formicolii o paralisi. La compressione del midollo spinale provoca paralisi degli arti, le ernie lombari possono portare talvolta a una paralisi degli sfinteri. La diagnosi viene confermata dall'altro, e dalla risonanza magnetica. Il trattamento mira innanzitutto ad attenuare i dolori vertebrali e le nevralgie; si consigliano in genere riposo a letto, assunzione di analgesici e antinfiammatori non steroidei, infiltrazioni territoriali di corticosteroidi al bisogno. Per alleviare il dolore persistente limitare le ricadute si possono prescrivere massaggi, sedute di chinesiterapia o l'adozione di un busto addominale o un collare cervicale. Qualora nessuna di queste misure disse un risultato, si fa ricorso alla chirurgia, in particolare le paralisi e le compressione del midollo impongono il trattamento chirurgico d'urgenza.


Ulteriori approfondimenti:

SINDROME DEL TUNNEL CARPALE

La sindrome del tunnel carpale è una neuropatia frequente caratterizzato da una sensazione di intorpidimento, formicolio o persino dolore alle dita o gonfiore della mano, sintomi provocati dalla[...]

L'ARTROSI

L'Artrosi è un'affezione articolare, di origine meccanica e non infiammatoria, caratterizzata da processi degenerativi della cartilagine articolare associate a lesioni del tessuto osseo, a cui[...]