REUMATOLOGIA

La riflessoterapia agopunturale è la pratica dell’agopuntura  secondo i principi della medicina scientifica moderna. Diversamente dall’approccio orientale, basato sulla teoria energetica dei meridiani, la riflessoterapia applica i fondamenti della fisiologia, della patologia generale e della clinica della medicina ufficiale.

L’agopuntura prevede l’utilizzo di aghi non cavi a punta smussa per stimolare una serie di reazioni complesse  in modo da ottenere  un effetto terapeutico su organi e funzioni. Gli aghi hanno uno spessore che va dai 0.15 ai 0.40 mm e lunghezza variabile. Gli aghi sono sterili e monouso. Possono essere infissi a livello cutaneo superficiale o su punti muscolari profondi.

In Italia l’agopuntura è un atto medico riconosciuto dalla medicina ufficiale. Tra le patologie che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità possono trarre beneficio un trattamento agopunturale, ci sono le malattie muscolo scheletriche (artrosi diffusa o localizzata, lombalgia, spalla congelata, cervicalgia, epicondilite, dolore mio fasciale), sindromi dolorose croniche (fibromialgia, cefalea, emicrania, mestruazioni dolorose), ansia, depressione, insonnia, rinite allergica.

Mediamente un ciclo di agopuntura dura 6-7 sedute ma la frequenza varia in base alla natura del problema (una patologia cronica necessita di un numero maggiore di sedute rispetto ad una patologia acuta). I risultati del trattamento variano da una semplice  riduzione dei sintomi a una risoluzione completa del disturbo.


Ulteriori approfondimenti:

COSA SONO LE MALATTIE EUMATICHE

Le malattie reumatiche o reumatismi sono delle condizioni morbose che causano disturbi a carico dell'apparato locomotore ed in generale dei tessuti di sostegno (connettivi) dell'organismo. Sono[...]

QUALI SONO I SINTOMI?

I sintomi causati dalle malattie reumatiche sono molteplici, ma limitandosi all’apparato locomotore il sintomo preminente rimane il dolore accompagnato da limitazione della funzione[...]

IMPORTANZA DELLA DIAGNOSI PREOCE

Riguarda in particolare le artriti infiammatorie e le connettiviti. 
Si è infatti visto, specie nella artrite reumatoide, che una diagnosi fatta nelle prime settimane di malattia con un[...]