Campo Visivo

Il Campo Visivo è un esame diagnostico non invasivo che permette di valutare l'ampiezza dello spazio visivo percepito dal paziente.

Serve a diagnosticare eventuali alterazioni o deficit del normale campo visivo, causate da glaucoma, diabete e malattie della retina e per valutare l’eventuale presenza di alterazioni della sensibilità retinica o di alterazioni a carico del nervo ottico.

Il Campo Visivo costituisce un esame diagnostico molto importante anche in campo neurologico, perché consente allo specialista di visualizzare eventuali danni alle vie ottiche retro-bulbari e alla corteccia visiva che possono essere stati causati da patologie neurologiche, ischemiche, tumorali o traumatiche.